SANTUARIO DI MONSERRATO - BORGO SAN DALMAZZO

Il santuario di Monserrato sorge in posizione panoramica sulla collina omonima che domina la città e regala altri interessanti spunti di visita oltre al santuario, come i piloni votivi lungo la via di accesso, l’anfiteatro e il parco avventura. 

Orari

Domenica: dalla prima di giugno alla seconda di settembre dalle 7.00 alle 18.00.

Maggio: da lunedì a sabato dalle 6.30 alle 18.00 e domenica dalle 15.00 alle 18.00.

Prima di partire verifica l'apertura contattando i riferimenti indicati.
SANTUARIO DI MONSERRATO - BORGO SAN DALMAZZO
Via Regione Monserrato
Borgo San Dalmazzo

Tel.:

+39 0171 266 133

+39 340 254 9768


Email: ass.santuariomonserrato@gmail.com sandalmazzo@tiscali.it
Sito web

Scopri

di più

Il santuario di Monserrato, che risale al XVII secolo, è un monumento dedicato alla Madonna Nera di Monserrato, compatrona della città, e sorge sull’omonima collina in un luogo che fin dal medioevo era mèta di pellegrinaggi. 

Il santuario si può raggiungere anche a piedi, tramite un percorso di circa due chilometri immerso nel verde che ripercorre una Via Crucis di tredici piloni, eretti alla fine dell’Ottocento sul versante nord della collina che sovrasta la città di Borgo San Dalmazzo

L’edificio è circondato da quattro ali di portici e al di sopra del porticato principale la facciata offre un affresco raffigurante la crocefissione. Il santuario sorge in posizione dominante e panoramica rispetto alla città. La facciata e il porticato sono in posizione ideale per godere di un’ampia visuale sulla città che si allarga sulla pianura cuneese, raggiungendo anche la vista delle vette alpine. Il santuario ospita inoltre la nota esposizione Presepi di Monserrato, mostra organizzata nei mesi di dicembre e gennaio. 

Nelle vicinanze si trova il Teatro di Monserrato, utilizzato per spettacoli e concerti nella stagione estiva. Ai piedi della collina c’è il Parco Grandis, il polmone verde della città. All’interno si trova un percorso avventura che prevede passaggi aerei tra gli alberi collegati tramite cavi di acciaio, pedane sospese in legno e corde. Qui i bambini possono affrontare il percorso avventura in completa autonomia e gratuitamente.

it_IT

Cosa

fare

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Esperienze

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Dove

dormire

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato