GROTTA DEI DOSSI, MERAVIGLIA MULTICOLORE

Un meraviglioso labirinto di sale e gallerie decorate da concrezioni policrome di svariate forme e dimensioni. I colori che distinguono le pareti nelle Grotte dei Dossi sono dovuti a sali minerali disciolti nelle acque di superficie che percolano nella cavità formando stalattiti, stalagmiti e colonne. 

Orari

Tutte le domeniche e i festivi:
- Periodo invernale (novembre/marzo) dalle 15 alle 17 con visite guidate alle 15 e alle 16.
- Periodo estivo (aprile/ottobre) dalle 15 alle 18 con visite guidate alle 15, 16 e 17.
- Agosto aperta tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18 con visite guidate alle 15, 16 e 17.
- Nei mesi di luglio, agosto e settembre le domeniche e i festivi aperta anche al mattino dalle 10 alle 12 con visite guidate alle 10 e alle 11.
- Nelle vacanze natalizie (25 dicembre/6 gennaio) aperta tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18 con visite guidate alle 15, 16 e 17.
Negli altri giorni dell'anno aperta previa prenotazione per gruppi di almeno 8 persone.

Prima di partire verifica l'apertura contattando i riferimenti indicati.
GROTTA DEI DOSSI
Strada della Grotta
Villanova Mondovì

Tel.:

+39 339 852 6515

+39 339 796 6644

+39 339 979 0007


Email: grottadossi@libero.it
Sito web

Scopri

di più

Prima ad essere scoperta in Provincia di Cuneo, mantiene il primato anche della prima grotta in Italia ad essere illuminata con luce elettrica grazie a trenta lampade Edison. Diverse leggende raccontano la sua scoperta, ma tutto sembra essere realmente iniziato nel 1797, quando un cacciatore, inseguendo una volpe, avrebbe notato una cavità tra la neve. La sua inaugurazione ufficiale risale invece al 15 agosto 1893.

La cavità sotterranea, di origine carsica, si sviluppa in un meraviglioso labirinto di sale e gallerie per una lunghezza di circa 910 metri su un dislivello di 21. Le pareti, ricche di stalagmiti e stalattiti policrome dalle svariate forme e dimensioni, suggeriscono la sovrapposizione delle diverse sostanze che hanno colorato in maniera unica questi spazi, tanto da valerle il titolo di grotta più colorata d’Italia. Nelle sale dai nomi evocativi, come Galleria Moresca, Gran Sala del Cigno o Anticamera dell’Inferno, la presenza di zinco, ferro, rame, nichel, piombo e manganese ha prodotto concrezioni dove il beige del calcare si sovrappone al giallo, rosso, verde, blu, bianco e nero. 

La grotta si trova nel comune di Villanova Mondovì, sulle pendici del monte Calvario. A poca distanza ecco il paese, con l’antico centro storico di Villavecchia, mentre sul versante opposto il Santuario di Santa Lucia è arditamente arroccato sul fianco della montagna. Nel periodo natalizio la grotta si arricchisce del suggestivo appuntamento con i Presepi in grotta, tradizionale evento di fine anno che rende ancora più magico questo luogo incantato.

Come tutte le grotte monregalesi è necessario prestare particolare attenzione ad abbigliamento e calzature, prediligendo scarpe antiscivolo e vestiario adatto ai 9°C interni.

Grotta dei Dossi, meraviglia multicolore

ALPI DI CUNEO: LA VOSTRA VACANZA PERFETTA. VALLI MONREGALESI

it_IT

Cosa

fare

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Esperienze

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Dove

dormire

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato