ENTRACQUE

TESORO DELLA VALLE GESSO

Entracque, in Valle Gesso, offre in ogni stagione dell’anno la possibilità di praticare molti sport. Da non perdere la visita alla Centrale idroelettrica, la più grande d’Europa, e al “Centro Faunistico Uomini e lupi”, un interessante museo interattivo nel quale è possibile osservare esemplari di Canis lupus italicus.

Scopri

di più

Entracque è un comune della valle Gesso inserito nelle Aree protette delle Alpi Marittime, un parco naturale che custodisce un tesoro di biodiversità senza eguali. Il paese vanta un centro storico con numerose fontane e chiese: valgono una visita la parrocchiale di Sant’Antonino martire, la confraternita di Santa Croce, decorata da belle tele seicentesche, e il santuario della Madonna del Bealetto, con le pareti coperte di ex voto dipinti. Degno di menzione il museo di arte sacra all’interno della parrocchiale. Ogni cinque anni il centro storico è teatro di uno degli appuntamenti tradizionali da non perdere: le antiche “Parlate”, rievocazione della Passione di Cristo. 


A monte del paese sorgono due grandi bacini artificiali per la produzione di energia elettrica: la diga della Piastra e quella del Chiotas, a circa 2.000 metri. La centrale idroelettrica, una delle più grandi d’Europa, è costruita interamente nella roccia ed è visitabile gratuitamente. Molto interessante il Centro Faunistico Uomini e Lupi, un museo interattivo che lascia grandi e piccini a bocca aperta. Oltre al recinto e percorso museale in località Casermette, presso la sede operativa del Parco delle Alpi Marittime, è possibile visitare un secondo spazio espositivo, allestito negli spazi adiacenti all’Ufficio Turistico, nel centro di Entracque, dove si racconta il non sempre facile rapporto tra il lupo e gli esseri umani.


Gli appassionati di sport all’aperto hanno di che sbizzarrirsi. In inverno lo sci nordico può contare su un organizzato centro fondo con 35 km di piste, ma sono presenti anche piste di sci alpino e itinerari per le racchette da neve. L’estate è stagione di escursionismo e mountain bike, con innumerevoli chilometri di percorsi disponibili. È presente anche una splendida via ferrata e una piscina con ampio solarium, circondato dalle vette alpine. Degno di menzione il Rifugio Pagarì, a quota 2.650 metri, con un micro birrificio che vanta il primato di essere il più alto d’Europa. Dall’omonima cima, si può scorgere il mare della Costa Azzurra.


Per gli amanti dell’enogastronomia, da non perdere i formaggi locali e le cuiette, gnocchi fatti a mano con le rinomate patate di Entracque.

ALPI DI CUNEO: LA VOSTRA VACANZA PERFETTA. VALLE GESSO

it_IT

Cosa

fare

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Esperienze

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Dove

dormire

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato

it_IT

Nessun risultato trovato

Nessun risultato trovato